a


Don’t _miss

Wire Festival

 

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam blandit hendrerit faucibus turpis dui.

<We_can_help/>

What are you looking for?

Informazioni

Il personaggio

Carlo Morena

Carlo Morena

Piano

CARLO MORENA
Diplomato in Pianoforte principale presso il Conservatorio Licinio Refice
di Frosinone, dove frequenta anche il primo Corso straordinario di Jazz
con Gerardo Iacoucci, consegue più tardi il Diploma accademico di II livello di Musica Jazz presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.
Ha studiato con Enrico Pieranunzi e Franco D’Andrea,
più tardi con Alvaro Is Rojas, Mulgrew Miller e Walter Norris.
Ha vissuto a Siena, Barcellona, Madrid, New York, Lisbona e Berlino, agendo sempre come interlocutore attivo
della comunità jazzistica del suo luogo di residenza,
come pianista e come didatta.
Fa attualmente parte della scena jazzistica milanese, una tra le più attive e più varie del nostro Paese.
Nel corso della sua carriera, ha avuto la fortuna e la gioia di suonare con splendidi musicisti, tra i quali:
i trombettisti Kenny Wheeler, Enrico Rava, Paolo Fresu,
Giovanni Falzone, Flavio Boltro, Jimmy Owens, Ted Curson;
i sassofonisti Dave Liebman, Bob Mintzer, Steve Slagle, Bob Mover, Ricky Ford, Gary Smulyan, Thomas Chapin, Rich Perry, Rick Margitza, Javier Girotto, Francesco Bearzatti, Julian Arguelles, Jorge Pardo, Perico Sambeat, Eli Degibri; i trombonisti Giancarlo Schiaffini e Ed Neumeister;
i clarinettisti John La Porta e Don Byron;
il cornista Tom Varner;il fagottista Michael Rabinowitz;
il bandoneonista Pablo Mainetti;
le cantanti Jay Clayton, Mayte Martìn, Lina Sastri, Tiziana Ghiglioni, Maria Pia De Vito, Diana Torto, Gianna Montecalvo;
i chitarristi Franco Cerri, John Abercrombie, Kurt Rosenwinkel;
i vibrafonisti Wolfgang Lackerschmidt e Andrea Dulbecco;
i contrabbassisti Bill Crow, Arild Andersen, Ares Tavolazzi,
Furio Di Castri, Paolino Dalla Porta, Kiyoshi Kitagawa;
i batteristi Barry Altschul, John Betsch, Jeff Ballard, Manu Roche, Jorge Rossy, Antonio Sanchez, Roberto Gatto.
Nel 1986 gli viene offerta una scholarship da Gary Burton per studiare al Berklee College di Boston.
Vince, con il Mozaik Jazz Quartet, il premio di Jazz Performance per gruppi, nel Festival Jazz di Getxo 1990 (Spagna).
Gli sono stati conferiti premi di Composizione Jazz
presso l’Accademia Principe Ranieri del Principato di Monaco (1990 e 1991) e dalla Sociedad Generàl Autores y Editores, a Barcellona (1994).
E’ co-fondatore, dal 1994, dello Step in Trio,
insieme ai musicisti newyorkesi
Joe Fonda al contrabbasso e Jeff Hirshfield alla batteria (quest’ultimo sostituito in seguito da George Schuller, poi da Felix Lecàros).
Ha un trio europeo con il contrabbassista russo Yuri Goloubev e il batterista israeliano Asaf Sirkis.
Suona nel duo AltoPiano con il sassofonista norvegese Morten Halle.
Ha avuto il privilegio di suonare in duo con lo storico sassofonista Charlie Mariano.
Ha suonato, ed è invitato da anni a dare seminari,
nella maggior parte dei paesi europei e più volte in Africa.
Suona regolarmente negli Stati Uniti, dove ha più volte registrato, in Canada, in Norvegia e nelle repubbliche baltiche.
Ha registrato per la Rai, per la TVE spagnola, per TV3 Catalunya e per la RTP portoghese.
E’ attivo didatticamente dal 1989, avendo iniziato
nel Dipartimento di Jazz del Conservatorio del Teatro del Liceu (Barcellona, Spagna), per continuare poi nell’Accademia Musicale della Comunità Europea ad Almada (Lisbona).
Si trasferisce successivamente, nel 2000,
nella Hochschule für Musik und Theather Felix Mendelssohn Bartholdy di Lipsia (Germania).
Rientrato in Italia dopo il lungo periodo estero, insegna
nei conservatori di Bari, Genova, Parma, Como, Brescia e Pescara.
E’ attualmente titolare della prima cattedra di Pianoforte Jazz
nel Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Domenica 11 Luglio 2021

Porto Turistico