a


Don’t _miss

Wire Festival

 

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam blandit hendrerit faucibus turpis dui.

<We_can_help/>

What are you looking for?

Informazioni

Il personaggio

Christian Mascetta Trio

Christian Mascetta Trio

Christian Mascetta , Chitarra
Pietro Pancella, Contrabbasso
Michele Santoleri, Batteria

Sono già sette anni che insieme al bassista Pietro Pancella e al batterista Michele Santoleri condividiamo progetti e palchi, e da circa tre abbiamo intrapreso questo nuovo viaggio musicale.

Tutto nasce nella meravigliosa casetta insonorizzata di Michele. In questo studio ci sentiamo come a casa, è lì dentro che siamo cresciuti musicalmente, sperimentato e creato materiale infinito… Insomma, il posto perfetto per registrare un disco live!

In tutto questo tempo passato assieme abbiamo sviluppato un modo del tutto personale di stare sul tempo permettendoci di avere un grande interplay e una forte coesione sonora.

Anche per questo il trio è la formazione che preferisco, oltre al fatto che offre maggiori possibilità nel creare sequenze armoniche in modo estemporaneo e permette di improvvisare in maniera più libera e imprevedibile sui cambi.

Un altro aspetto che mi affascina è l’idea di avere tre strumenti a disposizione e combinarli a tal punto di avere l’impressione di ascoltare una Big Band!

Il mio volere compositivo è stato quello di scrivere brani che raccontassero le mie esperienze, i miei studi, i miei affetti e la consapevolezza di un’amicizia cosi speciale.

Cerco sempre di scrivere nel modo meno chitarristico possibile. Mi piace pensare a due mani, come fossi un pianista, in modo da ottenere sonorità più interessanti.

C’è un grande lavoro da parte di Pietro e Michele nell’interpretazione delle parti più dettagliate, ma allo stesso tempo un notevole senso di creatività e di vitalità estemporanea nei momenti più “free”.

Proprio in questi momenti riusciamo a creare intense quantità di energia, una vera e propria macchina che genera un suono unico e concentrato nel caos dell’interplay.

Da qui nasce il titolo dell’album: “Entropia”.
Ringrazio Pietro e Michele per aver dato il massimo e per continuare a supportarmi;

Simone Schirone e Simone Grifone per la loro straordinaria simpatia e per la massima professionalità in fase di ripresa;

Domenico Pulsinelli e Claudio Esposito per aver magistralmente missato e masterizzato il disco, sono stati preziosissimi;

Greta Burtini, per la realizzazione della copertina e per i magnifici scatti; Infine un immenso grazie a tutte quelle persone che ci supporteranno.

Venerdì 9 Luglio 2021

Porto Turistico