a


Don’t _miss

Wire Festival

 

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam blandit hendrerit faucibus turpis dui.

<We_can_help/>

What are you looking for?

<Good_things_happen/> Welcome to Conference

d

Copyright @ Select-themes

Follow us

Informazioni

Il personaggio

joshua-redman-3-pescara-jazz

Joshua Redman

Uno dei migliori e più carismatici sax tenore in circolazione, nonché compositore, americano, classe ‘69, schiera sul palco tre esponenti di spicco dell’attuale scena jazz, che la critica definisce “assolutamente fantasiosi": Ron Miles alla tromba, Scott Colley al contrabbasso e Dave King alla batteria. Come riporta l’autorevole rivista specializzata Musica Jazz: “c’è sempre un pizzico di commozione in questo gruppo, che raccoglie e porta avanti la lezione dei padri”. E nel caso del leader è anche un dato di fatto, essendo figlio d’arte, di quel Dewey Redman che in carriera è stato al fianco di artisti del peso di Ornette Coleman, Keith Jarrett e Pat Metheny, riuscendosi a farsi strada grazie alla propria voce sassofonistica. L’intero concerto, omonimo del disco, è dunque un sentito omaggio al papà di Joshua. Aggiungendo una nuova prospettiva, il gruppo ripercorrerà le orme del quartetto e del disco Old and New Dreams, attivo degli anni ’70 e '80, nel quale presero parte, oltre a Redman padre, anche Charlie Haden, Don Cherry, Ed Blackwell. Joshua Redman, trumpeter Ron Miles, bassist Scott Colley, and drummer Brian Blade play six apposite but vibrantly contemporary originals, and one track each by Coleman and Haden. The springy New Year, a blend of fanfare and a childlike song that becomes a fast-bop sprint, draws a typically swift and swerving tenor solo from Redman against Blade’s tingling cymbal beat. The staccato yet folksy Unanimity features an even better Redman improvisation, and a Don Cherry-reminiscent fusion of fluency and fierce bluster from Miles. Coleman’s classic 1969 lament Comme Il Faut is a highlight, as is a voice-like slow blues (Blues for Charlie) that smoulders with a melancholy majesty.

Still Dreaming

Formazione:
Joshua Redman: sax tenore
Ron Miles: cornetta
Scott Colley: contrabbasso
Dave King: batteria

Sabato 20 Luglio 2019

Teatro d’Annunzio – Pescara